Credito d’imposta per la sanificazione: iva esposta o “reverse charge”?

Credito imposta sanificazione reverse charge
Credito imposta sanificazione reverse charge

Ormai sappiamo un po’ tutti che, grazie all’articolo 64 del Decreto “Cura Italia” del 17/3/2020, le aziende che sanificano gli ambienti possono godere di un credito d’imposta pari al 50% delle spese sostenute. Tale credito è a rischio ottenimento se la fattura delle spese non osserva certe regole, in particolare se, nella fattura, si “mischiano” le prestazioni di pulizia e sanificazione. Insomma, per poter accedere al credito d’imposta, come devono essere fatturati gli interventi di sanificazione?

Per capirlo occorre fare una premessa e capire cos’è la “reverse charge”. Quest’ultima è un’operazione di inversione contabile, vale a dire un particolare meccanismo di applicazione dell’imposta sul valore aggiunto, per effetto del quale il destinatario di una fornitura di beni o prestazione di servizi, se soggetto passivo nel territorio dello Stato, può assolvere all’imposta in luogo del fornitore o prestatore.

Per potere usufruire del credito d’imposta è necessario che i corrispettivi per le prestazioni di sanificazione, oggetto del credito, vengano indicati in fattura con applicazione del regime di Iva esposta e tenuti separati dalle prestazioni di pulizia, eventualmente assoggettabile al regime di reverse charge.

L’articolo 64 del Dl 18/2020 convertito dalla legge 27/2020 pubblicata sulla GU del 29 aprile, dispone che queste prestazioni possono essere rese solo da soggetti che ordinariamente erogano servizi di pulizie specializzate.

Miral Servizi: i numeri uno della sanificazione

Ci sono molte ditte che, sfruttando l’emergenza sanitaria in corso, si stanno improvvisando nel nostro settore, generando di fatto più danni che benefici. La mancanza di professionalità può quindi determinare la perdita di benefici quali, appunto, il credito d’imposta. Miral Servizi è l’azienda numero uno nella sanificazione:  cosa aspetti? Contatta Miral Servizi per avere maggiori informazioni o richiedere una consulenza gratuita.

Maggiori informazioni
Richiesta preventivo

 

 

Condividi la pagina con i tuoi contatti
Etichettato , , , ,